Allungamento del pene bufala o realtà?

cazzo grandeLe nostre caselle di posta elettronica sono piene zeppe di posta indesiderata, ma fra tutto lo spam che quotidianamente eliminiamo manualmente o attraverso i filtri, c’è una categoria di messaggi che predomina in termini di frequenza e quantità. Stiamo parlando dei messaggi relativi alle tecniche e ai rimedi per l’allungamento del pene.
E se la pubblicità, in qualche maniera, è lo specchio dei desideri del pubblico e del potenziale utente, allora possiamo dire con ragionevole accuratezza che il cazzo grande sia un bene molto ricercato e desiderato.

Ma questi rimedi per allungare il pene, funzionano davvero o sono soltanto bufale studiate per ingannare un pubblico poco accorto e con un grande desiderio di vedere aumentare le dimensioni del proprio pene?

Quali sono questi rimedi e come funzionano?

Purtroppo occorre smontare immediatamente gli entusiasmi incontrollati. Allo stato attuale non esistono metodi miracolosi per ottenere un cazzo grande, e la stragrande maggioranza dei rimedi di cui possiamo leggere sono bufale che possono farti correre anche spiacevoli rischi.

La sessuologa Debby Herbenick, dalle pagine di Gizmag, firma un autorevole articolo in cui affonda definitivamente uno per uno tutti i rimedi naturali, a base di erbe e frullati che vengono proposti come miracolosi per l’allungamento del pene. Anzi, non esistendo alcuna prova scientifica della loro efficacia, ne sconsiglia caldamente il consumo, in quanto sarebbero anche in grado di condurre l’incauto aspirante superdotato, verso controindicazioni anche gravi.

La soluzione chirurgica talvolta viene adottata a scopi terapeutici, ma esclusivamente in casi clinici, dove le effettive dimensioni ridottissime del cazzo ne giustificano la procedura. Anche qui, tuttavia gli esiti dell’intervento rimangono sempre di dubbia utilità e affidabilità. Qualunque intervento di questo tipo, al di fuori di una ben ponderata prescrizione andrologica, potrebbe condurre l’aspirante superdotato a gravi conseguenze difficilmente rimediabili. Come ogni intervento chirurgico, infatti, anche questo per l’allungamento del pene può esitare in tessuti cicatriziali, che nel caso specifico, oltre a determinare erezioni dolorose, potrebbero essere, paradossalmente, anche origine di un accorciamento del cazzo.

Esistono, infine, due tecniche con le quali è possibile ottenere un effettivo allungamento del pene, ma stiamo parlando sempre dell’ordine di 1-2 centimetri al massimo. Ci riferiamo alle tecniche del Andropenis e del Golden Erect Penile Extender. Non si otterrà un cazzo grande nemmeno con questi rimedi, e il piccolo risultato ottenibile lo si avrà soltanto dopo mesi e mesi di applicazioni lunghe e noiose di questi dispositivi sul proprio membro.

In sintesi, tutti i rimedi per ottenere un Cazzo grande , come ad esempio quelli che possiamo vedere usati su digisesso per fottere uomini e donne, sono dunque o pericolose bufale, o miseri tentativi che conducono a risultati poco significativi sessualmente.

Non importano le sue dimensioni, ma come lo si usa

Senza trascurare il fatto che molti uomini non hanno piena consapevolezza delle reali dimensioni del proprio pene, e si ritengono minidotati quando invece il loro uccello rientra nella media nazionale, va considerato che il soddisfacimento di una donna o di un uomo che vengono scopati, non dipende esclusivamente dalla dimensione del pene, ma dall’intesa esistente fra partner e dalla fantasia che l’uomo mette nell’atto copulatorio.
Qualsiasi cazzo grande, se utilizzato senza colori, condurrà inevitabilmente a piccoli risultati.