A tutto porno!

porno pizzaNon c’è che dire, la pornografia è proprio come la pizza, in qualunque parte del mondo ci si trovi, basta pronunciare la parola porno per essere subito intesi. Lingue, forme dialettali, modi di dire e varianti di pronuncia, esulano da ogni regola quando si tratta di una parola bollente come questa.

Tornando nel nostro bel paese poi le cose non cambiano. Sono noti i vari dialetti che differenziano il lessico di ogni regione Italiana, da nord a sud, spesso con differenze a dir poco abissali, ma certo quando si parla di porno italiano ecco cadere ogni barriera geografica per farci trovare tutti uniti sotto l’unica bandiera per la quale non si sono mai fatte guerre.

La pornografia italiana è varia e molto creativa. Forse non tutti sanno che i generi estremi di video hard sono nati proprio qui da noi, così come il fenomeno virale del porno amatoriale che raccoglie un immenso popolo di estimatori, molto più vasto di coloro che preferiscono visionare le produzioni hard professionali.

Scopate, inculate, pompini, e da qui fino al vasto fenomeno italico dello scambio di coppia, raccolgono fans da ogni parte del mondo, ma è proprio in Italia che il sesso esplicito raccoglie consensi oltre ogni limite. Basti solo rendersi conto degli innumerevoli porno tube in lingua italiana che raccolgono migliaia di filmati e video porno di ogni genere, nicchia e provenienza.

E nonostante tutto c’è ancora chi si batte contro la pornografia, dichiarandola immorale e priva di qualsiasi valore etico. Ma in fondo, se ci pensiamo bene, l’arte ha lo scopo principale di suscitare delle emozioni a chi ne fruisce, e non veniteci a dire che una sana scena di sesso non provoca in noi emozioni e stati d’animo molto intensi e per niente negativi. Quindi nostra opinione è che la pornografia, con tutto quello che ci gira intorno, non è altro che una vera e propria forma d’arte.